fbpx
Search
Generic filters
Search
Generic filters
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

5 CONSIGLI FACILI PER UN’IGIENE ORALE PERFETTA

Un sorriso fresco e smagliante migliora la propria giornata e quella di chi ci sta intorno. Non si tratta solo di un aforismo motivazionale: una dentatura bianca e ben curata non è solo un vantaggio a livello estetico, ma rivela un’accurata igiene orale, indispensabile per la salute dei denti e delle gengive.

Quante volte, convinti di aver trattato la nostra dentatura nei migliori dei modi, siamo stati rimproverati dal dentista? Spesso compiamo gesti automatizzati, senza prestare attenzione al procedimento. Imparare il modo di lavarli correttamente è il primo passo per avere denti e gengive in salute.

Vediamo come fare:

  1. Per avere denti bianchi e perfetti, la prima cosa da fare è abituarsi a detergere sempre lo spazzolino con acqua tiepida e/o collutorio. Questo perché i batteri tendono a depositarsi tra le setole dello spazzolino e lavarlo spesso in modo accurato scongiura la proliferazione dei batteri. Poiché le setole tendono a consumarsi, ricorda di sostituire lo spazzolino ogni 3 mesi.
  2. Teoricamente bisognerebbe lavare i denti dopo ogni pasto. Di certo, è fondamentale farlo mattina e sera, ovvero dopo la colazione e prima di andare a dormire, per rimuovere residui di cibo, placca e tartaro. Un consiglio utile? Aspetta almeno 30 minuti se hai ingerito cibi o bevande contenenti acidi, come agrumi, vino o succhi di frutta. Se aspettare così a lungo non è possibile, sciacqua la bocca con dell’acqua per un paio di volte e poi inizia a spazzolare.
  3. Quali sono i passaggi per spazzolare bene i denti? Basta iniziare dalle superfici interne ed esterne e spazzolare con movimenti brevi e precisi, raggiungendo poi i denti posteriori. Ricorda di agire delicatamente lungo il bordo gengivale e pulisci la lingua dalla parte posteriore verso quella anteriore per rimuovere i residui di cibo e i batteri.
  4. Se si vuole ottenere una completa igiene orale il filo interdentale è uno strumento indispensabile: basta passarlo nello spazio tra due denti fino a toccare la gengiva, poi tirare delicatamente verso l’esterno, lungo la superficie del dente. Per eliminare placca e residui di cibo, altro strumento decisamente utile è lo scovolino, una spazzola minuscola adatta agli spazi interdentali più larghi.
  5. E il collutorio? È buona norma utilizzarlo quotidianamente: la sua azione rinfrescante e disinfettante impedisce la formazione della placca lascia la bocca fresca e profumata. È sufficiente una piccola quantità di prodotto per effettuare sciacqui di almeno 30 secondi, senza ingerirlo.

Ora che sai come eseguire tutte queste regole ti sembrerà naturale metterle in pratica tutti i giorni!

scegli la tua regione per conoscere
le offerte a te riservate