fbpx
Search
Generic filters
Search
Generic filters
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Bebè protetti e genitori contenti con Huggies Extra Care

L’altro giorno, mi ha chiamato la mia amica Elena e con un filo di voce esitante mi ha chiesto: “Puoi fare da babysitter a Mattia?” Panico. Mattia ha solo quattro mesi e io non mi sono mai ritrovata vis-a-vis con un esserino così piccolo. “Non preoccuparti” mi ha rassicurato subito, “una volta fatta la poppata dorme tutto il tempo”. Mmmh, okay e se devo cambiarlo? “Ah, quello non è un problema con gli Huggies, vedrai”.

E così ho accettato. Non ho avuto il tempo di mettere giù il telefono che Elena era già sotto casa mia con il frugoletto.

Effettivamente, Mattia è un bebè adorabile. Mi ha fatto un sorrisone appena arrivato e poi è caduto in un sonno pacifico. Ero un po’ preoccupata per il cambio pannolino ma Elena mi ha spiegato che i pannolini Huggies Extra Care hanno un indicatore di bagnato che si colora di blu quando è il momento di cambiarlo. Un pensiero in meno, mi sono detta.

Non contenta però, ho fatto una ricerca per sicurezza e ho scoperto un po’ di cose interessanti su questi pannolini Huggies Extra Care. Per esempio, ogni pannolino ha dei morbidissimi cuscinetti ultra-assorbenti che non solo assorbono la pipì ma anche la pupù liquida, mantenendo così la sua pelle delicata, asciutta e protetta. Non solo, sono dotati anche di una capiente tasca posteriore e doppie barriere posizionate attorno alle gambette che trattengono ogni sgradevole fuoriuscita. Ottimo, non vorrei mai ritrovarmi a dover gestire certe situazioni non proprio gradevoli.

Alla fine, il pomeriggio è andato via liscio, al risveglio Mattia ha continuato a sorridere e a fare versetti e gorgheggi. Era bello asciutto perché effettivamente questi pannolini hanno un potere contenitivo sorprendente e ne sono stata profondamente grata, credetemi.

Ho raccontato l’episodio a un’altra amica comune che ha una bimba un po’ più grande di Mattia e ovviamente ha colto la palla al balzo per chiedermi di farle da babysitter la settimana prossima. “Guarda che con Matilde sarà una passeggiata!” Le ho spiegato, però, che non sono capace di cambiare i pannolini e che con Mattia è andato tutto liscio perché non ce ne è stato bisogno, ma lei prontissima ha replicato: “Questo non è assolutamente un problema, perché Matilde ormai indossa gli Huggies® Extra Care Mutandina che sono ancora più semplici e veloci da togliere e mettere e hanno lo stesso potere assorbente.”

Tutto ciò è fantastico e sono davvero contenta per le mie amiche mamme che grazie a Huggies®Extra Care hanno risolto l’annoso problema di sederini bagnati e arrossati, irritazioni e altre catastrofi. Mai avrei immaginato di parlare di pannolini con così tanto entusiasmo un giorno, ma se date un’occhiata a questo video capirete perché anche io sceglierei sempre Huggies Extra Care, fossi in voi.

ARTICOLI Recenti

più ARTICOLI

scegli la tua regione per conoscere
le offerte a te riservate