fbpx
Search
Generic filters
Search
Generic filters
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Si fa presto a dire dentifricio

igiene orale mese della prevenzione

Nel mese della prevenzione dentale è importante dedicare un po’ di tempo al controllo della salute dei propri denti e, in generale, del cavo orale. Da alcuni sondaggi risulta che esistono due tipi di persone: quelle che lavano i denti almeno 2 volte al giorno e quelle che faticano a rispettare questi appuntamenti, alternando la pulizia costante con una più altalenante.

Noi siamo del team cura consapevole e amiamo farlo ascoltando i consigli del nostro dentista, l’unico che attraverso un controllo approfondito può indicarci lo stato di salute delle nostre gengive, dello smalto e in generale della nostra bocca. Ma nella quotidianità come scegliere il dentifricio ideale?

Il dentifricio, infatti, è uno dei protagonisti immancabili per fronteggiare placca, tartaro, alitosi e patologie varie. Può essere scelto per il suo gusto, per la formulazione della pasta e per gli ingredienti più o meno naturali presenti. 

Ecco tre punti per capire se quello che stiamo per acquistare è l’alleato perfetto:

  1. Per i fumatori o grandi bevitori di tè e caffè, si può optare per un dentifricio ad azione sbiancante che aiuta a rimuovere e/o prevenire la formazione di macchie. Solitamente sono composti da silice, allumina e fosfato di sodio.
  2. In caso di denti sensibili, soprattutto al freddo, è consigliato scegliere soluzioni che includono cloruro che ha lo scopo di remineralizzare la superficie. 
  3. Se non si hanno particolari esigenze si può scegliere un classico dentifricio a base di fluoro, l’unico che previene la formazione della carie, con un’azione rinforzante per lo smalto.

Memorizziamo questi piccoli consigli per quando saremo davanti allo scaffale dedicato all’igiene orale e ricordiamoci che la prevenzione è la sola soluzione per sorridere a lungo.

scegli la tua regione per conoscere
le offerte a te riservate